Questo sito contribuisce alla audience di

Pretoria

Guarda l'indice

(Tshwane). Capitale amministrativa e sede del governo del Sudafrica, 1343 m s.m., 741.651 ab. (2011), la municipalità metropolitana 2.921.488 ab. (2011).

Generalità

Città, 50 km a NNE di Johannesburg, sul fiume Apies, tributario di destra del fiume Limpopo. Il nome della città venne conferito in omaggio ad A. W. J. Pretorius (1799-1853), il colono boero che vinse gli Zulu nella battaglia di Blood River nel 1838. L'abitato comprende una zona centrale più antica, costruita intorno alla cosiddetta Church Square, su cui sorge la statua di Paulus Kruger; qui si trovano edifici tipicamente afrikaner come il Raadsaal (l'antico Parlamento del Transvaal), la Corte di Giustizia (dove fu giudicato Nelson Mandela nel 1963), l'edificio della Posta e il Café Riche (1905). Attorno sono sorti nuclei maggiormente residenziali caratterizzati da costruzioni basse e da villini. Numerosi i parchi, come il Burgers Park (1882), il Princes Park e i giardini botanici. La città ospita l'Università di Pretoria (1908) e quella del Sudafrica (1873).

Storia

Pretoria è stata fondata ufficialmente nel novembre del 1855 dai boeri. In città venne siglata, il 3 agosto 1881, la Convenzione tra i boeri e il governo britannico. Nel 1910, alla nascita dell'Unione Sudafricana (formata dal Transvaal boero, dallo Stato Libero di Orange, dalla Colonia del Capo e dalla Colonia di Natal) Pretoria fu scelta come capitale amministrativa, mentre Città del Capo venne designata quale capitale legislativa. Pretoria mantenne il medesimo ruolo anche dopo l'istituzione della Repubblica del Sudafrica (1961). Nel 2000, in seguito alla creazione di nuove strutture municipali su tutto il territorio sudafricano, per la municipalità metropolitana di Pretoria (che comprende la città e la provincia) fu scelto il nome di Tshwane.

Arte

Pretoria ha subito negli anni diverse influenze culturali che si riflettono negli stili presenti in città, dall'architettura coloniale britannica all'art déco allo stile sudafricano. Tra i musei è notevole, per quanto riguarda la geologia, l'archeologia e la storia naturale, il Museo del Transvaal. I locali della vecchia base militare di Fort Klapperkop sono stati convertiti nella sede del museo militare.

Economia

Ben collegata mediante strade e ferrovie con i principali centri del Sudafrica, Pretoria è anche sede di industrie siderurgiche, meccaniche, alimentari, del tabacco, chimiche, delle ceramiche, dei materiali da costruzione ed elettrotecniche. Servita dall'aeroporto internazionale Jan Smuts.

Media


Non sono presenti media correlati