Questo sito contribuisce alla audience di

Kolwel, Gottfried

scrittore tedesco (Beratzhausen 1889-Monaco 1958). Studiò filosofia, ma poi seguì la sua intima aspirazione alla poesia, profondendo nelle sue composizioni il puro lirismo, che scaturiva in originaria freschezza dal suo animo e che si fondeva con naturale spontaneità con la bellezza della natura. Nelle stesse Münchener Elegien (1947; Elegie monacensi) mantiene la sua inalterata liricità pur descrivendo la desolazione della città distrutta dai bombardamenti. Tra le opere si ricordano Gesänge gegen den Tod (1914; Canti contro la morte), Der geheimnisse Wald (1938; La foresta nascosta), Der Verborgene Krug (1944; La brocca nascosta), Das Glück auf Erden (1936; La felicità viene dalla Terra), Als das Wind noch lebte (1960; Come se ancora vivesse il vento). È autore anche di drammi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti