Questo sito contribuisce alla audience di

Làurio

(greco Láurion), località dell'Attica, presso il Capo Sounion, famosa per i suoi giacimenti argentiferi, che furono tra i più importanti del mondo greco. Lo sfruttamento delle miniere del Laurio fu iniziato, già nel sec. VI, da Pisistrato; ma solo nel sec. V crebbe di importanza e si attuò in forma sistematica. Fu l'argento del Laurio che consentì a Temistocle di costruire la flotta e che costituì, per tutta l'età classica, la principale risorsa dell'economia ateniese. Il ciclo di estrazione e lavorazione, come può vedersi nelle miniere che sono state riportate alla luce, avveniva per mezzo di pozzi, gallerie, canali, vasche di decantazione e forni di fusione.

Media


Non sono presenti media correlati