Questo sito contribuisce alla audience di

Lèvio

(latino Laevíus), poeta latino (sec. II-I a. C.). Scrisse in uno stile bizzarro ed elaborato, secondo il modello degli alessandrini, una raccolta di poesie dal titolo Erotopaegnia (Fantasie amorose), di cui si posseggono scarsissimi frammenti.

Media


Non sono presenti media correlati