Questo sito contribuisce alla audience di

Lìgdamo

(latino Lygdămus), poeta latino (sec. I a. C.). Fece parte del circolo di Messalla e scrisse 6 mediocri elegie, raccolte nel terzo libro delle opere di Tibullo e indirizzate a una certa Neera, matrona di alto rango, di cui cerca di riconquistare l'amore. Sia il nome della donna sia quello dello stesso poeta sono chiaramente degli pseudonimi. Ligdamo è stato quindi identificato senza certezza con Ovidio giovane, con Properzio e con altri scrittori del tempo.

Media


Non sono presenti media correlati