Questo sito contribuisce alla audience di

Löwy, Emanuel

archeologo e storico dell'arte classica austriaco (Vienna 1857-1938). Insegnò a Vienna e Roma (1889-1915), dove occupò la prima cattedra italiana di archeologia classica. Nei suoi studi di scultura greca seguì con grande acutezza di pensiero, anche se forse con eccessivo dogmatismo, l'indirizzo positivistico dello sviluppo parabolico dell'arte classica. Notevoli sono la raccolta di iscrizioni di scultori greci (Inschriften griechischer Bildhauer, 1885) e alcuni studi di ceramica attica (Polygnot, 1929).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti