Questo sito contribuisce alla audience di

Laffitte, Jacques

finanziere e uomo politico francese (Bayonne 1767-Parigi 1844). Al servizio del banchiere Perrégaux dal 1788, ne divenne socio nel 1800 e successore nel 1804. Governatore della Banca di Francia (1814-19), fu banchiere di Napoleone I e di Luigi XVIII. Deputato liberale dal 1816, fu uno dei principali responsabili dell'avvento di Luigi Filippo. Presidente del Consiglio e ministro delle Finanze (1830-31), fu successivamente costretto a dimettersi e passò all'opposizione per contrasti avuti col re circa l'intervento a sostegno degli insorti italiani cui Laffitte era favorevole.

Media


Non sono presenti media correlati