Questo sito contribuisce alla audience di

Lalli, Doménico

falso nome assunto dal poligrafo italiano Sebastiano Biancardi (Napoli 1679-Venezia 1741). Avventuriero, dopo molte peripezie, insieme con E. D'Astorga, si stabilì a Venezia, dove cambiò nome e divenne impresario teatrale. Poeta di corte dell'elettore di Baviera, amico di Zeno, Metastasio e Goldoni, scrisse oltre 35 libretti per le musiche di Albinoni, Vivaldi, A. Scarlatti e altri, fedele nello stile ai canoni melodrammatici settecenteschi. Di particolare interesse è l'opera comica Elisa (1711, musicata da G. M. Ruggeri).

Media


Non sono presenti media correlati