Questo sito contribuisce alla audience di

Lanvin, Jeanne

stilista francese (Bretagna 1867-1946). Apprendista sarta e quindi modista, nel 1890 aprì a Parigi un negozio di cappelli. Ben presto, però, la richiesta, da parte della clientela femminile, di alcuni abiti da lei creati per la sorella e la figlia la convinse ad aprire una casa di moda specializzata nella confezione di abiti abbinati per madre e figlia. Un semplice chemisier disegnato all'inizio della I guerra mondiale divenne il modello base degli anni Venti. Dopo la guerra creò abiti con la vita segnata e un'ampia gonna, chiamati robes de style perché ispirati a modelli dell'Ottocento. La Lanvin creò anche abiti da sera di stile esotico in velluto e satin, abiti da danza con perline, pigiami-palazzo e cappe.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti