Questo sito contribuisce alla audience di

Laparra, Raoul

compositore e musicologo francese (Bordeaux 1876-Suresnes, Parigi, 1943). Allievo di Massenet e di Fauré al Conservatorio di Parigi, nel 1903 ebbe il Grand Prix de Rome per la cantata Ulysse. Critico musicale, si distinse nello studio della musica popolare spagnola e basca. Dal 1937 si dedicò interamente alla composizione, soprattutto di opere teatrali di cui scrisse egli stesso i libretti (Peau d'âne, 1899, Pelle d'asino; La Habanera, 1908; La jota, 1911; Le joueur de viole, 1925, Il suonatore di viola; La ilustre fregona, 1931, zarzuela, da Cervantes). Pubblicò il volume Bizet et l'Espagne (1934).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti