Questo sito contribuisce alla audience di

Lauréti, Tommaso

architetto e pittore italiano (Palermo ca. 1530-Roma 1602). Attivo a Roma e a Bologna, come architetto fu seguace del Vignola (eseguì a Bologna la Fontana Vecchia e la Fontana del Nettuno, coronata dalla statua bronzea del Giambologna), mentre come pittore aderì al gusto del manierismo romano della seconda metà del secolo: nella sua opera si rintracciano suggestioni michelangiolesche e raffaellesche. Oltre alla sua attività nella sala di Costantino in Vaticano e in S. Giacomo Maggiore a Bologna, va ricordata la sua maggiore impresa romana: la decorazione ad affresco della sala dei Capitani nel palazzo dei Conservatori in Campidoglio, 1586-94.

Media


Non sono presenti media correlati