Questo sito contribuisce alla audience di

Lerdo de Tejada, Sebastián

giurista e uomo politico messicano (Jalapa 1827-New York 1889). Magistrato, entrò in politica fra le file del Partito liberale; membro della Corte Suprema di Giustizia (1855-57), ebbe diversi incarichi ministeriali nei governi di I. Comonfort e B. P. Juárez. Insieme a Juárez si oppose all'invasione francese. Presidente della Corte Suprema (1867-72), nel 1872 fu nominato presidente provvisorio della Repubblica; confermato nella carica, governò con moderazione ma non seppe opporsi all'ascesa di Porfirio Díaz. Nel 1876 fu rieletto alla presidenza, ma Díaz impedì il suo insediamento. Lerdo de Tejada si ritirò in esilio a New York.

Media


Non sono presenti media correlati