Questo sito contribuisce alla audience di

Lima Barreto, Alfonso Henriques de-

romanziere brasiliano (Rio de Janeiro 1881-1922). Mulatto, fu il romanziere della città: con amara ironia riuscì a stilizzare il realismo trasformandolo in atteggiamento critico. L'umorismo predomina nelle Recordações do escrivão Isaías Caminha (1909), Triste fim de Policarpo Quaresma (1915) e Vida e morte de Gonzaga de Sá (1919), accanto alla dialettica sociale e al patetismo che pervade interamente Clara dos Anjos (postumo, 1923).

Media


Non sono presenti media correlati