Questo sito contribuisce alla audience di

Bopp, Raul

poeta brasiliano (Tupaceretã 1898-Rio de Janeiro 1984). Laureato in legge, girò a lungo per il Brasile e l'America Meridionale e, dopo l'ingresso nella carriera diplomatica, per l'Europa e gli Stati Uniti. Svolse un ruolo attivo nella prima fase del modernismo brasiliano per aderire, in seguito, al movimento “antropofagico” di cui il suo poema Cobra Norato (1931), per il quale è soprattutto ricordato, costituì l'opera prima. Coltivò anche la poesia negra (Urucungo, 1933) e scrisse memorie e resoconti di viaggio (Memórias de um embaixador, 1968; Bopp-passado-a-limpo por ele mesmo, 1972).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti