Questo sito contribuisce alla audience di

Tarlàti

antica famiglia di Arezzo, di parte ghibellina, affermatasi nel sec. XIV. Gli esponenti più significativi furono: Guido (m. 1327), vescovo e signore d'Arezzo, il quale estese la propria giurisdizione fino a Città di Castello; Pier Saccone (m. Borgo San Sepolcro 1355), fratello del precedente, il quale schiacciato da una forte alleanza di città toscane dovette rinunciare ai suoi possedimenti, compresa Arezzo, venduta a Firenze nel 1336; Galeotto (m. Vienne 1396), cardinale nel 1378, avversò Urbano VI e, dopo la morte di Clemente VII, appoggiò l'elezione dell'antipapaBenedetto XIII.

Media


Non sono presenti media correlati