Questo sito contribuisce alla audience di

Ludémis, Menélaos

pseudonimo del romanziere greco Dimitris Valasiadis (Costantinopoli 1912-Atene 1977). Esordì nel 1938 con la raccolta di racconti Le navi non approdarono, cui seguirono iromanzi Aspettando l'arcobaleno (1940), Estasi (1943), Buonanotte vita (1946) e Un fanciullo conta le stelle (1957), tutti caratterizzati da immagini molto realistiche e descrizioni estremamente vivide, condotte con semplicità e immediatezza e con un interesse particolare per il destino degli strati più poveri e sfruttati della società. Divenuto famoso con la pubblicazione dei suoi libri, Ludémis subì persecuzioni politiche; con l'avvento della dittatura (1967) si recò in Romania da dove tornò poco prima della morte. I suoi libri, proibiti dal regime, furono ripubblicati solo dopo il 1970.

Media


Non sono presenti media correlati