Questo sito contribuisce alla audience di

Màrio

nome d'arte del tenore italiano Giovanni Matteo de Candia (Cagliari 1810-Roma 1883). Esule mazziniano a Parigi, fu spinto da Meyerbeer a dedicarsi al canto. Esordì nel 1838 all'Opéra e cantò nei maggiori teatri europei (esclusa l'Italia) fino al 1873, affermandosi come uno dei più significativi tenori del suo tempo. Ebbe in repertorio opere di Verdi, Bellini, Rossini, Donizetti, Mozart, Meyerbeer. Sposò nel 1839 il celebre soprano Giulia Grisi.

Media


Non sono presenti media correlati