Questo sito contribuisce alla audience di

Magisano

comune in provincia di Catanzaro (34 km), 565 m s.m., 31,70 km², 1318 ab. (magisanesi), patrono: Immacolata Concezione (13 agosto).

Centro del versante ionico della Sila Piccola, situato in posizione dominante alla sinistra della valle del fiume Simeri. Fu casale di Taverna, di cui seguì le vicende storiche, e appartenne ai Ruffo di Catanzaro fino al 1464 e poi al demanio regio. Nel 1811 fu compreso nella circoscrizione di Albi e nel 1820 divenne, con San Pietro e Vincolise, un comune autonomo.La parrocchiale di Santa Maria della Luce, molto alterata da rifacimenti, conserva un portale rinascimentale (sec. XVI), una tela secentesca, argenti e sculture lignee (sec. XVIII).§ L'agricoltura produce olive, ortaggi, cereali, frutta e foraggi per l'allevamento bovino.

Media


Non sono presenti media correlati