Questo sito contribuisce alla audience di

Maométto II

sultano ottomano detto Fātih, il Conquistatore (? 1430-İstanbul 1481). Figlio di Murād II, gli succedette nel 1451, sopprimendo il fratello Ahmed. Assediò Costantinopoli, riuscendo (29 maggio 1453) a penetrare nella città. İstanbul (Maometto II le diede questo nome) fu da quel giorno uno dei massimi centri dell'Islam. Consolidò il potere turco: si impegnò perciò contro i Serbi (1454-56), ma con scarso successo; assoggettò la Morea (1460), occupò Sinope e Trebisonda (1461), cacciò i Veneziani da Lesbo e dalle isole Ionie (1475) e i Genovesi da Caffa (1475); s'impossessò della Bosnia, dell'Albania, della Crimea; prese Otranto, distruggendola (1480).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti