Questo sito contribuisce alla audience di

Markorás, Gherásimos

poeta greco (Cefalonia 1826-Corfù 1911). Amico e seguace di Solomós, fu tra i principali animatori della Scuola ionica. È noto soprattutto per Il giuramento (1875), una lunghissima poesia in decapentasillabi (in italiano tradotta in prosa), dedicata alla rivoluzione di Creta del 1866, dove l'ardente ispirazione patriottica si combina con motivi melodrammatici e col macabro delle tradizioni popolari. La lingua è rigorosamente demotica. Tra le altre opere ricordiamo: Opere poetiche (1890), Piccoli viaggi (1899).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti