Questo sito contribuisce alla audience di

Marussig, Piètro

pittore italiano (Trieste 1879-Pavia 1937). Fu presto a Vienna e a Monaco attratto dal clima culturale delle Secessioni; successivamente fu a Roma (1902-05) e quindi a Parigi, dove assimilò influenze del postimpressionismo francese. Con questo corredo di esperienze e di aggiornamenti l'artista realizzò una pittura nuova e ricca di indicazioni nel contesto della cultura figurativa italiana. Dopo il 1923 la sua attività si svolse all'insegna dei caratteri del “Novecento” di cui Marussig fu uno dei fondatori, quantunque la sua opera rifletta posizioni indipendenti e ragioni più intime (Donne al caffè, 1924, Milano, Galleria Civica d'Arte Moderna).

Media


Non sono presenti media correlati