Questo sito contribuisce alla audience di

Marzal, Carlos

poeta spagnolo (Valencia 1961). È tra le personalità più promettenti dei poeti della generazione definita post-novísima. L'autore si fa conoscere e apprezzare con la raccolta di poesie El último de la fiesta (1987; La fine della festa) dai versi in apparenza leggeri e frivoli che rivelano invece una particolare densità meditativa. Con la seconda opera, La vida de Frontera (1991; Vita di frontiera), il dettato lirico si fa essenziale per arrivare in Los países nocturnos (1997; Paesaggi notturni) – accolto trionfalmente dalla critica – a un'espressione lucida e terribile che rievoca l'orrore e il vuoto dell'esistenza umana.

Media


Non sono presenti media correlati