Questo sito contribuisce alla audience di

Mattióni, Luigi

architetto italiano (Milano 1914-1961). Laureato in architettura a Milano nel 1939, da allora fino al 1944 lavora nello studio di G. Muzio. Architetto della ricostruzione, nel dopoguerra ha inizio la sua intensa attività, sia come progettista sia come consulente per gli organismi impegnati negli aspetti tecnici della ricostruzione edilizia. Nominato nel 1948 membro della Commissione centrale per lo studio del piano regolatore milanese, realizzerà da quell'anno al 1960 numerosi complessi residenziali in città e studierà la lottizzazione e la sistemazione urbanistica di altre località: la zona balneare di Pesaro (1947), l'EUR (Roma 1953-64), il Parco Porro (Varese 1955) e il piano regolatore delle isole Tremiti (1957). Dal 1958 si fa promotore di nuovi organismi professionali: è membro fondatore di In-Arch e promotore del Sindacato Nazionale Architetti. Muore improvvisamente nel 1961 lasciando lo studio sotto la direzione del collega Terrosi che lo manterrà sino al 1971.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti