Questo sito contribuisce alla audience di

Matveev, Artamon Sergeevič

uomo politico russo (1625-1692). Ricco boiaro, colto e intelligente, apprezzava i costumi dell'Occidente ed era aperto a idee riformatrici. Amico dello zar Alessio (che aveva sposato una sua nipote), fu da lui impiegato in missioni diplomatiche. Morto Alessio, Matveev cadde in disgrazia e venne anche accusato di far ricorso alla magia nera. Esiliato, tornò a Mosca nel 1682 e quando sembrava riprendere ascendente politico fu ucciso dagli strelizzi in rivolta.