Questo sito contribuisce alla audience di

Messer, August Wilhelm

psicologo e pedagogista tedesco (Magonza 1867-Rostock 1937). Approfondì soprattutto il problema religioso: nel 1910 abbandonò la Chiesa cattolica per approdare a una sorta di idealismo etico. Come psicologo e pedagogista seguì il “realismo critico” di O. Külpe. Tra le sue opere: Die Apperzeption (1915), Psychologie (1914), Geschichte der Philosophie (1912; Storia della filosofia), Geschichte der Pädagogik (1931; Storia della pedagogia).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti