Questo sito contribuisce alla audience di

Missòri, Giusèppe

patriota italiano (Mosca 1829-Milano 1911). Mazziniano, prese parte ai moti del 1848. Nel 1859 combatté con le guide garibaldine a cavallo e l'anno dopo si distinse coi Mille a Calatafimi, a Palermo e a Milazzo dove salvò la vita a Garibaldi meritandosi per questo la medaglia d'oro e la promozione a maggiore. Si batté poi ancora all'Aspromonte (1862), nella III guerra d'indipendenza (1866) e a Mentana (1867). Fu due volte consigliere comunale di Milano (1889-94 e 1898-1902).