Questo sito contribuisce alla audience di

Monasteròlo Casòtto

comune in provincia di Cuneo (50 km), 726 m s.m., 7,70 km², 126 ab. (monasterolesi), patrono: san Giacomo (25 luglio).

Centro del Monregalese, situato sulle pendici orientali dei rilievi che separano le valli dei torrenti Casotto e Mongia; consta di due distinti borghi: Borgata Soprana e Borgata Sottana. Compreso nel comitato di Alba, fece parte dei territori di Bonifacio del Vasto, che lo lasciò ai marchesi di Ceva (1142). Passò quindi ad Asti (1295) e nel 1389 tornò ai marchesi di Ceva, che lo tennero in feudo fino al 1680, anche dopo l'annessione del territorio nei domini sabaudi. Del castello medievale dei Ceva rimane una torre. La parrocchiale dei Santi Giacomo e Giovanni (sec. XIX) ha pianta a croce greca ed è affiancata da un campanile del 1930.§ Attività prevalenti sono l'allevamento bovino e ovino e lo sfruttamento dei boschi (raccolta delle castagne). Si produce miele.

Media


Non sono presenti media correlati