Questo sito contribuisce alla audience di

Mongiardino Lìgure

comune in provincia di Alessandria (61 km), 600 m s.m., 29,15 km², 204 ab. (mongiardinesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro esteso sull'Appennino Ligure, tra i boschi nell'alta valle del torrente Borbera; sede comunale è Lago Patrono. Nel sec. XIII ebbe signori propri che si affidarono alla protezione di Genova contro le mire di Alessandria e di Tortona. In seguito fu feudo dei Crosa e dei Fieschi. In località Vergagni sono i ruderi del castello fatto costruire dagli Spinola nel sec. XIV e la chiesa di San Pietro del sec. XVIII. § L'economia è basata sulla coltivazione di cereali e foraggi, sullo sfruttamento del patrimonio boschivo (tartufi, funghi e legname) e sull'allevamento di bovini da latte (razze autoctone capannina e tortonese), cui è legata la produzione di formaggi tipici. È meta di turismo estivo ed escursionistico: in località Pertuso si trova una spettacolare forra scavata dal torrente Borbera, detta “le Strette”.