Questo sito contribuisce alla audience di

Monleale

comune in provincia di Alessandria (30 km), 184 m s.m., 9,61 km², 634 ab. (monlealesi), patrono: sant’ Ambrogio (7 dicembre).

Centro situato nella bassa valle del torrente Curone. La sua origine si ricollega a una donazione degli abitanti di Volpedo all'episcopato di Tortona nel 1172. In seguito fu feudo degli Opizzoni; nel 1412 i Visconti lo assegnarono a Pierino Cameri e in seguito passò ai Guidobono. Restano poche tracce dell'antico castello, mentre la parrocchiale di Sant'Ambrogio e l'oratorio della Compagnia del Gonfalone sono del sec. XVIII. § Nell'agricoltura prevale la coltivazione di alberi da frutto (soprattutto mele e pesche), della vite e dei cereali; si raccolgono tartufi e funghi. L'industria comprende aziende vinicole (moscato tipico), alimentari (lavorazione della frutta) e distillerie.