Questo sito contribuisce alla audience di

Morèlli, Stanislào

autore teatrale italiano (Figline Valdarno, Firenze, 1828-Arezzo 1881). Fervente patriota, considerò il teatro un importante veicolo di propaganda e trasfuse i suoi sentimenti politici nei suoi lavori, specie in Arduino d'Ivrea (1869), dramma in versi di solida impostazione.