Questo sito contribuisce alla audience di

Nādir Shāh

sovrano di Persia (Kalāt 1688-Fathābād 1747). Di origine turcomanna, si distinse come generale negli anni di crisi seguiti alle scorrerie afghane nella Persia. Nel 1732 fece proclamare scià una sua creatura, ʽAbbās III, e quattro anni più tardi salì egli stesso sul trono imperiale. Sconfisse Ottomani e Afghani creandosi uno Stato vastissimo. Nel 1739 prese Delhi tornando poi in patria con un enorme bottino. La sua politica religiosa lo mise in urto con gli sciiti, il che contribuì ad alimentare le rivolte (dovute anche alla sua crudeltà) che dal 1741 insanguinarono il Paese. Fu infine assassinato dai suoi stessi ufficiali.

Media


Non sono presenti media correlati