Questo sito contribuisce alla audience di

Nagaland

Stato federato (16.579 km²; 1.410.000 ab. nel 1994; capitale Kohima) dell'India, nella sezione nordorientale del Paese, al confine con la Birmania, esteso su una regione montuosa (Naga Hills) che fa da spartiacque tra i bacini dei fiume Brahmaputra e Chindwin. La popolazione (prevalentemente di religione cristiana) è per il 90% dedita all'agricoltura (riso, caffè, canna da zucchero e ortaggi); altre risorse sono l'allevamento e lo sfruttamento forestale. Industrie del legno (a Tijit), della carta (a Tuli) e saccarifere (a Dimapur). Centri importanti, oltre alla capitale, sono Mokokchung, Tuensang e Dimapur. § Già facente parte con il nome di Naga Hills del governatorato dell'Assam, a partire dai primi anni Cinquanta ha condotto un'accesa lotta di liberazione, coronata da successo nel 1962 con il riconoscimento dell'autonomia nell'ambito dell'Unione Indiana.

Media


Non sono presenti media correlati