Questo sito contribuisce alla audience di

Naudé, Gabriel

erudito e bibliografo francese (Parigi 1600-Abbeville 1653). Dopo gli studi di medicina fu bibliotecario presso vari ecclesiastici in Italia e in Francia, e dal 1642 al servizio di Richelieu. In seguito fu incaricato dal cardinale Mazzarino di costituire la celebre biblioteca a lui intitolata, in cui raccolse opere che acquistò viaggiando in tutta Europa. Dopo la dispersione di questo immenso patrimonio bibliografico, fu bibliotecario a Stoccolma presso la regina Cristina di Svezia. Tra i suoi scritti sono da ricordare l'Advis pour dresser une bibliothèque (1627), che indica i criteri per la formazione di una biblioteca e ne definisce le finalità; e la Bibliographia politica (1633), opera in cui per la prima volta compare il termine “bibliografia”.

Media


Non sono presenti media correlati