Questo sito contribuisce alla audience di

Neal, John

poeta, romanziere e critico statunitense (Falmouth, Maine, 1793-Portland, Maine, 1876). Dopo aver esercitato vari mestieri, studiò legge a Baltimora e lì diresse il periodico letterario The Portico, scrivendo anche poesie e romanzi: Keep Cool (1817; Tenetevi calmi), contro la pratica del duello, Logan a Family History (1822; Logan: una storia di famiglia), sulle guerre indiane, Seventy Six (1823; Settantasei), ecc. Dal 1823 al 1827 fu in Inghilterra, segretario di Jeremy Bentham. Pubblicò, primo tra gli americani, articoli sul Blackwood Magazine, cinque dei quali raccolti in volume – American Writers (1837) – costituiscono il primo tentativo di una storia letteraria degli USA. Tornato in patria, continuò a scrivere romanzi, di cui i migliori sono Rachel Dyer (1828), sui processi di Salem, e il melodrammatico The Downeasters (1833; Gente dell'est). Interessante è anche l'autobiografia.

Media


Non sono presenti media correlati