Questo sito contribuisce alla audience di

Neeson, Liam

(William John), attore cinematografico irlandese (Ballymena, Irlanda del Nord, 1952). Dopo una serie di lavori differenti, inizia a lavorare con il Belfast Lyric Players' Theatre specializzandosi nel repertorio classico. Il regista J. Boorman lo fa debuttare sul grande schermo nel fantastico Excalibur (1981). Trasferitosi a Hollywood, viene notato dalla critica per il ruolo di un sordomuto nel thriller Suspect - Presunto colpevole (1987) e ottiene il suo primo ruolo da protagonista in Darkman (1990). Grazie a due buone performance in Vendesi miracolo (1992) e soprattutto Mariti e mogli (1992) di W. Allen, viene scelto da S. Spielberg come protagonista di Schindler’s List (1993), un ruolo che gli fa ottenere la nomination all'Oscar. Accanto a J. Foster in Nell (1994) e a M. Streep in Prima e dopo (1996), ha poi interpretato l''eroe scozzese Rob Roy (1995) e il rivoluzionario irlandese Michael Collins (1996). Successivamente, pur avendo ripreso un'intensa attività teatrale a Broadway, è sembrato prediligere il cinema di puro intrattenimento. Cavaliere jedi Qui-Gon Jinn in Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma (1999) di G. Lucas, è stato poi protagonista del kolossal gotico Haunting - Presenze (1999) e del film di guerra K-19 (2002). Nel 2005 è protagonista di , intensa storia di frontiera sul confine tra terrorismo e travestitismo e nel 2006 di Seraphim Falls, film drammatico ambientato nell'America della Guerra Civile. In seguito recita in The Next Three Days (2010), Unknown - Senza identità (2011), Third Person di Paul Haggis (2013) e Run All Night - Una notte per sopravvivere (2015).

Media


Non sono presenti media correlati