Questo sito contribuisce alla audience di

Neill, Sam

nome d'arte dell'attore neozelandese Nigel Neill (Omagh, Irlanda, 1947). Figlio di un militare neozelandese di stanza nell'Irlanda del Nord, rientra con la famiglia in Nuova Zelanda nel 1954. Dopo la laurea in letteratura inglese, inizia a recitare con la New Zealand Players e altre compagnie teatrali, prima di essere assunto dalla National Film United, dove lavora per sei anni come regista, montatore e sceneggiatore. Deciso a dedicarsi alla carriera d'attore, dopo il debutto sul grande schermo nel 1977 in Sleeping Doors, si trasferisce in Australia, dove ottiene un buon ruolo in La mia brillante carriera (1979). Notato dall'attore J. Mason, che gli fa ottenere il ruolo di protagonista nell'horror Conflitto finale (1981), Neill inizia a dividersi fra Gran Bretagna, e Hollywood, dove recita prima nel thriller bellico Caccia a Ottobre Rosso (1990), poi è diretto da S. Spielberg in Jurassic Park (1993), che resta, accanto al più sofisticato Lezioni di piano (1993) di J. Campion, il suo film più famoso. Successivamente si è dedicato soprattutto al genere horror (Il seme della follia, 1995; Punto di non ritorno, 1997) e a quello fantastico (L’uomo bicentenario, 1999; My Mother Frank, 2000). Nel 2001 ha recitato in Jurassic Park III e in Framed - la trappola e nel 2009 in Daybreakers - L'ultimo vampiro di Michael e Peter Spierig. Altri film: The Hunter (2011) di Daniel Nettheim, Escape Plan - Fuga dall'inferno (2013) di Mikael Håfström, The Adventurer - Il mistero dello scrigno di Mida (2013) di Jonathan Newman, Non buttiamoci giù (2014) di Pascal Chaumeil. Numerose sono le sue apparizioni in film e cortometraggi per la televisione.

Media


Non sono presenti media correlati