Questo sito contribuisce alla audience di

Nièlla Bèlbo

comune in provincia di Cuneo (62 km), 785 m s.m., 11,50 km², 421 ab. (niellesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro delle Langhe, situato sul versante destro della valle del torrente Belbo. Possesso dei marchesi di Cortemilia (sec. XI), passò nel sec. XIII al comune di Alba. Seguì successivamente le vicende di Bossolasco, finché nel 1630 pervenne ai Savoia.§ Il centro storico conserva numerosi resti di fortificazioni medievali e una porta urbica quattrocentesca. Al sec. XVII appartiene la parrocchiale di San Giorgio, restaurata nel sec. XIX. Fuori dall'abitato si trova il santuario della Madonna dei Monti (sec. XVIII).§ L'economia si basa sulla coltivazione delle nocciole, oltre che sulla cerealicoltura e sull'allevamento ovino. È luogo di villeggiatura estiva.

Media


Non sono presenti media correlati