Questo sito contribuisce alla audience di

Okraina

(propr. sobborghi), film sovietico (1933) di Boris Barnet. In italiano Sobborghi. La sonnacchiosa esistenza di una cittadina di provincia nell'impero zarista, scossa prima dalla guerra mondiale, poi dall'alba della Rivoluzione, è qui ricostruita con una grazia e una fantasia straordinarie, con assoluta spontaneità, che se da un lato richiamano a Čechov e al suo realismo intimista nella pittura dei molti caratteri, dall'altro fanno pensare a Chaplin per il trapasso dal comico al tragico e ai classici sovietici dei primi decenni del sec. XX per il romanticismo rivoluzionario.

Media


Non sono presenti media correlati