Questo sito contribuisce alla audience di

Opalina

genere di Protozoi della classe degli Opalinati. Comprende numerose specie, dal corpo fortemente appiattito, fornito di molti nuclei, che vivono nell'intestino degli Anfibi. Tipico dei rappresentanti del genere è una striscia di 1-6 ciglia, chiamata falx o falce, coinvolta nella divisione cellulare. Divisione cellulare e mitosi nucleare non sono correlati fra loro, ma la citodieresi segue la divisione del falx, che avviene in seguito del suo accrescimento in lunghezza. Le cellule che si originano da questo processo possono avere dimensioni uguali o notevolmente inferiori a quelle della cellula che le ha prodotte. In concomitanza con la riproduzione dell'ospite, questi protozoi vanno incontro a rapidi processi di divisione cellulare, producendo un gran numero di individui di piccole dimensioni ricoperti da scarsa cigliatura. Si pensa che il passaggio da una forma riproduttiva all'altra sia regolato dai tassi ormonali nel sangue dell'ospite. Queste piccole forme si incistano e vengono emesse all'esterno con le feci; se vengono ingerite da un girino si trasformano in gamonti che producono micro- e macrogameti. Lo zigote così prodotto si incista, viene emesso all'esterno con le feci e, se ingerito da un altro girino, può dare origine ad un'altra generazione di gamonti o ad una generazione della forma vegetativa di dimensioni maggiori. La scelta fra queste due ultime possibiltà sembra essere dettata dallo stadio di sviluppo del girino che ha ingerito le opaline.

Media


Non sono presenti media correlati