Questo sito contribuisce alla audience di

Oròpa

frazione del comune di Biella, situata a 1180 m s.m. nell'alta valle del torrente omonimo, alle falde del monte Mucrone. Nota stazione di sport invernali, attrezzata con impianti di risalita ai monti Mucrone (1900 m) e Camino (2400 m), deve la sua fama al santuario della Madonna d'Oropa, frequentata meta di pellegrinaggio. § L'imponente complesso è costituito da tre ampi piazzali, posti a diversi livelli in cima a scenografiche scalinate e cinti da edifici porticati costruiti nel Settecento. Il piazzale sacro, sul cui lato destro sorge la basilica antica, eretta agli inizi del sec. XVII su un sacello duecentesco, è chiuso da un doppio porticato al cui centro si apre la Porta Regia, parzialmente realizzata da Filippo Juvara. In fondo al complesso si eleva la chiesa nuova, terminata nel 1960 e costituita da due ambienti, uno circolare, l'altro ottagonale sul quale è impostata la cupola. Nella basilica secentesca è custodita la Madonna nera, scultura in legno coperta d'oro e di gemme risalente alla fine del sec. XIII. L'Osservatorio meteorologico di Oropa (fondato nel 1874 dal padre barnabita e illustre scienziato Francesco Denza) fa parte della rete meteorologica del Piemonte e di quella sismica (regionale e nazionale).

Media


Non sono presenti media correlati