Questo sito contribuisce alla audience di

Painlevé, Paul Prudent

matematico e uomo politico francese (Parigi 1863-1933). Allievo di C. Hermite, fu professore alla Sorbona e alla Scuola Politecnica. Teorico dell'aviazione, ne promosse lo sviluppo attraverso la sua azione politica; fu ministro della Pubblica Istruzione nel governo Briand (1915-16), poi ministro della Guerra nel governo Ribot e, alle dimissioni di questi, fu egli stesso primo ministro (1917). Dopo la prima guerra mondiale fu con Herriot uno dei firmatari del “Cartello delle sinistre”. Di nuovo primo ministro, per breve tempo nel 1925, fu ministro della Guerra nel governo di unione nazionale retto da Poincaré (1926-29) e quindi ministro dell'Aria nei governi successivi (1931-33). I suoi lavori matematici riguardano le equazioni differenziali, più precisamente lo studio delle equazioni a coefficienti analitici, e la meccanica, in particolare la teoria dell'attrito di cui iniziò l'assiomatizzazione.