Questo sito contribuisce alla audience di

Pană, Sasa

poeta e prosatore romeno (Bucarest 1902-1981). Medico militare, si dedicò alla poesia aderendo al surrealismo, nel cui ambito assunse una personalissima posizione sia come poeta che come critico (Il sadismo della verità, 1936). Fondatore della rivista d'avanguardia Unu e dell'omonima casa editrice (1928), Pană fu autore di numerosi volumi di versi tra cui: Diagrammi (1930), Equinozio arbitrario (1931), Vita romanzata di Dio (1932), La parola talismano (1933), L'erba delle fiere (1937), I monti la notte e l'inquietudine (1940). Tra le opere in prosa ricordiamo Il cordone sanitario (1949) e le memorie di Nato nel '02 (1973).

Collegamenti