Questo sito contribuisce alla audience di

Parmenióne

(greco Parmeníōn). Generale macedone (? ca. 400-Ecbatana 330 a. C.), principale collaboratore di Filippo II nella guerra sacra in Grecia e nelle campagne tracie. Nel 336 Parmenione, quando Filippo fu assassinato, era con Attalo in Asia Minore dove stava preparando la spedizione contro la Persia. Parmenione divenne, nella campagna d'Asia, il luogotenente di Alessandro e gli fu a fianco a Granico, a Isso (333) e ad Arbela (331). Durante l'assedio di Tiro consigliò al re di accettare le proposte di Dario e cioè il dominio sull'Asia mediterranea, ma rimase a fianco di Alessandro quando egli iniziò la marcia verso l'Indo. Fu lasciato in Media a organizzare un esercito di soccorso e qui, accusato con il figlio Filota di aver ordito una congiura, fu da Alessandro fatto uccidere.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->