Questo sito contribuisce alla audience di

Passerifórmi

sm. pl. [da passero+-forme]. Ordine (Passeriformes) di Uccelli comprendente ca. 50 famiglie e oltre la metà delle specie viventi. I Passeriformi, di dimensioni quasi sempre piccole o medie, presentano una così grande variabilità a livello della conformazione anatomica, dell'ecologia, del comportamento, che risulta impossibile tentarne una descrizione di carattere generale. Caratteristiche comuni sono le ali ben sviluppate, la coda comprendente 10 o 12 timoniere, le zampe con tre dita rivolte in avanti e l'alluce, con unghia ben sviluppata, rivolto all'indietro. I Passeriformi possono essere suddivisi in quattro sottordini, identificati in base alla morfologia dei muscoli flessori delle dita e alla muscolatura del siringe: Desmodattili (o Eurilami), Tiranni, Suboscini (o Menuri) e Oscini (o Passeri).