Questo sito contribuisce alla audience di

Peruzzi, Emìlio

linguista italiano (Firenze 1924). Professore in diversi atenei stranieri, quindi all'Università di Firenze e alla Normale Superiore di Pisa, si è dedicato inizialmente all'indagine della civiltà linguistica cretese-micenea e ai problemi delle convergenze glottologiche europee (Saggi di linguistica europea, 1958). In seguito, a parte alcuni contributi di italianistica divulgativa (Una lingua per gli italiani, 1967), si è specializzato nelle ricerche sulla cultura latina arcaica (Origini di Roma, 2 vol., 1970-73; Aspetti culturali del Lazio primitivo, 1978; Money in early Rome, 1985, La moneta nella Roma primitiva; I Romani di Pesaro e i Sabini di Roma, 1990; Civiltà greca nel Lazio preromano, 1998). Non meno interessante è la sua attività critico-filologica, rivolta soprattutto all'opera di G. Leopardi: in molti saggi di questo genere (Studi leopardiani, 2 vol., 1979 e 1987; edizione commentata dei manoscritti dello Zibaldone, 1989, in collaborazione con G. Pugliese Carratelli) il rigore dell'analisi linguistica assume spesso la funzione di un calibrato giudizio storico ed estetico.

Media


Non sono presenti media correlati