Questo sito contribuisce alla audience di

Pesado, José Joaquín

poeta messicano (San Agustín del Palmar, Puebla, 1801-Messico 1861). Uomo di profonda cultura classica e moderna, tradusse Orazio, Tasso, Lamartine, ma soprattutto la Bibbia (i Salmi e il Cantico dei Cantici), il cui influsso è avvertibile nei due vasti poemi incompiuti Moisés e La Revelación e anche nel poema epico Los Aztecas, in cui tentò di far rivivere la preistoria nazionale. Più riuscite sono le liriche brevi, quali Mi amada en la misa de alba o El ángel de la Guardia de Elisa, di semplici modi romantici.

Media


Non sono presenti media correlati