Questo sito contribuisce alla audience di

Pescatóre, Mattèo

filosofo e giurista italiano (San Giorgio Canavese 1810-Reaglie 1879). Fu professore di filosofia del diritto nell'Università di Torino e successivamente consigliere della Corte di Cassazione. Intese la logica del diritto come indagine sui principi metafisici presenti e operanti entro le singole e concrete forme del diritto. Subì in particolare l'influsso di Kant al cui pensiero esplicitamente si richiamò. È autore dell'opera Filosofia e dottrine giuridiche (1874-79).

Media


Non sono presenti media correlati