Questo sito contribuisce alla audience di

Peutingeriana, Tabula-

nome latino dato a una copia del sec. XII o XIII (su rotolo pergamenaceo lungo 6,80 m) di un antico itinerario figurato a colori dell'Impero romano (mancano le regioni più occidentali) derivante forse dall'Orbis pictus di Agrippa. Pur presentando dal punto di vista cartografico notevolissime deformazioni “per schiacciamento”, è utilissima per la conoscenza del mondo romano (geografia, strade, toponimi, distanze). È conservata alla Biblioteca Nazionale di Vienna e trae il nome dall'umanista K. Peutinger che la pubblicò parzialmente.