Questo sito contribuisce alla audience di

Piandimeléto

comune in provincia di Pesaro e Urbino (57 km da Pesaro), 319 m s.m., 39,96 km², 1962 ab. (pianmeletesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro del Montefeltro, nell'alta valle del fiume Foglia. Feudo dei conti Oliva, di origine germanica; all'estinzione del casato (sec. XVI) passò alla Chiesa. § L'antico borgo è serrato con stradine ortogonali attorno alla grande rocca dei conti Oliva, di origine trecentesca ma trasformata nel sec. XV, coronata da merli e arricchita negli interni; in buono stato di conservazione, ospita due musei dedicati alle Scienze della terra e al Lavoro contadino. La parrocchiale conserva affreschi dei sec. XV-XVI. Nella Casa della Settima opera di Misericordia è ospitata la Biblioteca Ubaldiana, con oltre 3000 volumi e una raccolta d'arte. § L'economia si basa sull'industria (mobilifici) e sull'agricoltura (cereali, foraggi); di rilievo la raccolta del tartufo e l'allevamento. È luogo di turismo escursionistico.