Questo sito contribuisce alla audience di

Po Chü-i

poeta cinese (provincia di Shansi 772-846). Fecondo e dallo stile semplice e chiaro, è uno dei maggiori poeti del periodo T'ang. Funzionario provinciale, subì, per punizione, un duro trasferimento a Chiang-chou, presso Hsing-shan, a seguito del quale scrisse una delle più belle liriche della poesia cinese: Il canto della chitarra. Celebre è anche la lirica che egli dedicò alla tragica vicenda dell'imperatore Hsüan Tsung e della sua concubina Yang Kuei-fei: Il canto dell'eterno dolore.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti